Caro elettore ti scrivo…

 

letterarina

Cosa non si farebbe per la campagna elettorale!!!

Ci è stata gentilmente recapitata una letterina di inizio febbraio 2013 del molto onorevole (visto che sta già a due mandati) Roberto Morassut, primo firmatario della mozione PD sulla dismissione del patrimonio degli enti previdenziali ed ora prima firmatario della mozione di maggioranza sempre sullo stesso tema.

Al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti - On Roberto MORASSUT_Page_1

Al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti - On Roberto MORASSUT_Page_2

Peccato che tra il dire ed il fare ci sia sempre di mezzo un mare… di balle.

Vi postiamo qui di seguito il testo intero, ma ci piace sottolineare alcuni passaggi salienti di quella accorata lettera all’allora Presidente del Consiglio Monti, dimissionario e quindi senza nessun reale potere se non per provvedimenti di ordinaria amministrazione.

Tipo quello dove parte dall’importante punto di diritto segnato dalla sentenza del Consiglio di Stato che “ha sottolineato il carattere pubblico delle finalità di tutti gli enti previdenziali i quali sono in ogni caso parte integrante del conto economico dello stato secondo quanto stabilito dall’Istat”; alla riunione dell’altra sera è tornato indietro su questo carattere pubblico sostenendo che gli enti previdenziali sono PRIVATI e possono fare come vogliono.. invitandoci a leggere insieme una volta proprio questa sentenza, anzi usandola per mettere un punto nelle premesse che fosse il solito contentino per gli inquilini da potersi rivendere magari alla prossima campagna elettorale.

La sua proposta è stata di inserire una frase che in un certo qual modo veicolasse il Governo a voler valutare tale sentenza: ma come, il PD della legalità non lo sa che le sentenze non si valutano ma si applicano?

Altro punto interessante della lettera di Morassut è il richiamo alle SGR, queste società foglia di fico con cui gli enti privatizzati cercano di fare cassa conferendo loro il patrimonio immobiliare e mettendo a bilancio le plusvalenze per coprire gli ammanchi causati da investimenti in derivati e titoli rischiosi: “la sensazione che si va diffondendo , non del tutto astratta, è che si voglia modificare le modalità di vendita e passare attraverso un soggetto finanziario – una SGR – che naturalmente non potrebbe facilmente procedere ai sensi della 410 ma dovrebbe seguire criteri che condurrebbero ad un innalzamento dei prezzi incompatibile con la condizione degli inquilini.”

Peccato che non ne tenga conto nella propria mozione…… ma d’altronde si sa che mai i partiti fanno quello che promettono per farsi votare.

In ogni caso, le mozioni saranno in votazione alla Camera dei Deputati lunedì 9 dicembre dalle ore 15.00. Se qualche cittadino volesse venire a dire a Morassut ed al PD cosa ne pensa delle sue promesse da marinaio, ora è informato.

al-presidente-del-consiglio-dei-ministri-mario-monti-on-roberto-morassut.pdf

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Close
Grazie del vostro supporto...
Mettiti in Movimento, condividi sui tuoi Socials...