La finanza allegra con i soldi delle pensioni

 

Mi è stato segnalato un articolo del Fatto Quotidiano di ieri che sembra aver colto ampia ispirazione dalla nostra mozione sul patrimonio immobiliare di Esasarco.
Anche qui, come nella nostra mozione ed ancora di più nel discorso introduttivo ad essa che ho riportato nel filmato, lo stesso ex vicepresidente di Enasarco spiega come gli azzardatissimi investimenti finanziari decisi dall’Ente abbiano creato perdite importanti all’interno del bilancio, addirittura menzionando gli stessi fondi citati nella nostra mozione (da Anthracite a Europa Plus Res Capital Protection).

Una menzione a parte merita questo passo della lettera di dimissioni di Andrea Pozzi, ex vicepresidente Enasarco: ““Mi sono reso conto che alcuni investimenti importanti della fondazione erano in perdita, che i gestori di tali investimenti in perdita non erano a mio giudizio adeguati, che occorreva intervenire”.

Chissà se a proposito di gestori dei soldi dei contributi pensionistici NON ADEGUATI parlava della Optimum Asset Management (che gestisce uno dei fondi in perdita sui cui ha investito Enasarco) il cui managing director risulta essere Girolamo Stabile, recentemente alle cronache per essere stato nominato vice presidente di Methorios Capital, protagonista negativo come sottoscrittore di un’emissione di mini-bond della Sudcommerci srl. Si tratta di un’emissione di 22,0 milioni di euro, in un unico taglio, sottoscritto da investitore istituzionale estero, il fondo FUTURA FUNDS SICAV plc-DELTA FUND con sede a Malta. L’emittente Sudcommerci è una piccola srl domiciliata a Bari con un patrimonio netto di soli 19.360 euro e debiti per 19,8 milioni, con un rapporto tra Patrimonio Netto e debito finanziario di 1:1000.

Quale gestore normale avrebbe sottoscritto obbligazioni da una società emittente con una consistenza patrimoniale da brivido avendo un patrimonio irrisorio, 19 milioni di debiti intercompany a cui si aggiungono altri 7 milioni verso una banca, che devono in parte essere rimborsati a breve, oltre a garanzie a favore di terzi per altri 37 milioni, i 22 milioni dell’emissione obbligazionaria e altri 22 milioni di presunto nuovo debito bancario?

Ed a questi “PROFESSIONISTI” Enasarco sta affidando i soldi dei contributi pensionistici degli agenti di commercio e per chi deve vigilare (Ministero Economia, Ministero Lavoro e Covip) è tutto normale?

A tal proposito domani pubblicherò la lettera inviata al Ministro Giovanninini in risposta alla sua in cui diceva che la situazione dei bilanci era sotto controllo. Sono curiosa di leggere cosa ci dirà questa volta.

ps: a proposito di lettere, Lupi sta preparando la risposta mentre la Boldrini mi ha informato di aver girato la mia lettera al Comitato per la Sicurezza della Camera dei Deputati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Close
Grazie del vostro supporto...
Mettiti in Movimento, condividi sui tuoi Socials...