PD accetta il metodo5stelle

 

Questo è il post che ho pubblicato su Facebook:

“La novità di oggi NON è il M5S che vota un nome del PD. La novità di oggi è il PD che, dopo due mesi di paralisi, accetta obtorto collo il metodo5stelle di scegliere nomi in modo trasparente e per meriti.
Pensate se si fosse applicato il metodo5stelle all’elezione del Presidente della Repubblica.
Pensate se si fosse applicato il metodo5stelle all’atto di formazione del Governo.
Nomi non NOSTRI (come nostro NON è il prof. Zaccaria, ma dei cittadini che lo hanno scelto in rete) ma di altissimo profilo e riconosciuta professionalità.
Nomi che vengono vagliati pubblicamente e su cui l’opinione pubblica può valutarne l’adeguatezza al ruolo.
Pensate se Napolitano ci avesse dato retta un anno e mezzo fa, quando lo dicevamo io e Vito Crimi.
Pensate che paese avremmo adesso.”

via Roberta Lombardi Pagina Ufficiale Facebook.


Stiamo preparando la nuova Newsletter, vuoi lasciarci la tua Mail?

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Close
Grazie del vostro supporto...
Mettiti in Movimento, condividi sui tuoi Socials...