Sulla Pelle degli Immigrati

 

L’uso dei Rom e dei rifugiati da parte dei partiti è VOMITEVOLE: la destra li usa a scopi elettorali perchè gioca cinicamente con le paure dei cittadini, la sinistra li usa per farci i soldi, come dimostra l’inchiesta romana. Io suggerisco di seguire il filone che secondo me ci darà tante “soddisfazioni” e che parte dal nome di Luca Ode(o)vaine, ex vice capo gabinetto di Veltroni ed ex capo polizia provinciale di Roma con Zingaretti, attualmente membro del Tavolo di coordinamento nazionale sull’accoglienza, per arrivare dritto dritto al Viminale.

Per la “cupola” di Roma l’emergenza immigrati e rom era infatti una miniera d’oro. Per quanto riguarda gli immigrati c’era un sistema studiato per far arrivare i soldi pubblici stanziati per i centri di accoglienza ai gestori amici che si dividono il mercato. A capo di questo sistema c’era Luca Odevaine. Oggi ogni immigrato tenuto in questi centri costa allo Stato dai 30 ai 50 euro al giorno per il vitto e l’alloggio, e un centro con 100 immigrati genera un flusso di denaro (anzi: un business) tra il milione e il milione e ottocentomila euro all’anno. I centri sono affidati senza gara a soggetti creati da un giorno all’altro e privi di certificati antimafia e i soldi, con persone come Odevaine di mezzo, finiscono da sempre in mano a lobby e ai soliti oscuri personaggi vicini al governo. C’è una chiara volontà di accogliere gli immigrati per specularci sopra. Poi ci domandiamo perché nessuno del governo chiede la revisione del Patto di Dublino in modo tale che gli immigrati una volta sbarcati in Italia possano andare in un altro Paese. Li vogliono qui in Italia, nella miseria totale, per specularci sopra. E’ una schiavitù moderna, tutta italiana e portata avanti da società e uomini vicini al Pd e al Nuovo Centro Destra di Alfano in Sicilia (basti pensare al centro di Mineo).


Stiamo preparando la nuova Newsletter, vuoi lasciarci la tua Mail?
Per favore però, questo non è lo spazio per i commenti che invece hanno un loro spazio apposito.

[contact-form-7 404 "Not Found"]

One thought on “Sulla Pelle degli Immigrati”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Close
Grazie del vostro supporto...
Mettiti in Movimento, condividi sui tuoi Socials...