Basta un Euro, che ci vuole?

 

Basta un Euro, che ci vuole?
Obiettivo: 500.000 euro per #Italia5Stelle al Circo Massimo
Siamo a € 153.509,82, forza, fate il vostro sforzo, noi stiamo facendo di tutto, e voi? Vi aspettiamo! Basta anche solo un Euro!!!
Il MoVimento 5 Stelle non riceve alcun finanziamento pubblico, abbiamo rinunciato a 42 milioni di euro di rimborsi elettorali per l’attuale legislatura. Ormai lo sapete tutti, l’evento Italia 5 Stelle si terrà a Roma al Circo Massimo dal 10 ottobre a partire dalle ore 9.30 al 12 ottobre 2014 fino alle ore 17.30. Sarà una grande festa e un momento di incontro interamente finanziato dalle libere donazioni dei sostenitori del M5S, come avvenuto per le Elezioni politiche 2013, le Elezioni europee del 2014, i V-day e tutti gli altri eventi del M5S. Ogni spesa sarà rendicontata e l’eventuale residuo sarà utilizzato per finanziare le prossime iniziative del M5S*. Chi vorrà, inserendo i suoi dati, potrà essere visibile nella lista dei donatori. Inserendo il proprio indirizzo email utilizzato per l’iscrizione al Blog, a donazione avvenuta, in ogni commento postato apparirà un badge accanto al nome del commentatore (beppe-europee).
Grazie del vostro supporto.
Basta un Euro, che ci vuole?
Vi aspettiamo a Roma al Circo Massimo dal 10 al 12 ottobre.

donazioni

Obiettivo: 500.000 euro per #Italia5Stelle al Circo Massimo

One thought on “Basta un Euro, che ci vuole?”

  1. lisetta sperindei scrive:

    Cara Roberta, a posteriori devo fare queste considerazioni: i soldi ai quali avete rinunciato che fine hanno fatto? Perchè scegliere di donarli alle banche come fondo in aiuto alle imprese, quando è chiaro che le banche alle imprese non le aiutano? E in più si ritrovano anche i vostri soldi? Cornuti e mazziati? Ma non era meglio che ogni eletto del M5S riversasse i propri soldi sul suo territorio, sempre con l’aiuto delle istituzioni ma mai e poi mai dandolo alle banche? Il vostro sacrificio, con il metodo che avete scelto, è stato inutile ed ha pure l’aspetto di una presa in giro. Gli imprenditori in difficoltà ci chiedono come possono fare per accedere ai vostri soldi, e quando gli diciamo che devono rivolgersi alle banche gli cascano le braccia e, ovviamente, la loro fiducia nel M5S vacilla. Bastava fare delle donazioni alle scuole per il loro risanamento, o agli ospedali. Per favore ripensateci, perchè così sembra veramente una presa in giro.

    Con affetto, Lisetta Sperindei di Pesaro
    PS: ho appena fatto una donazione di 20 euro, sono una semplice pensionata e di più non posso.

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Close
Grazie del vostro supporto...
Mettiti in Movimento, condividi sui tuoi Socials...